giovedì 29 dicembre 2011

Cavalieri dello zodiaco: i Cavalieri d'Oro

Avvertenza preliminare: il presente è un post totalmente inutile che mi sono messa a scrivere non si sa per quale motivo,o per meglio dire,esclusivamente per divertimento personale,e che pubblico solo per non perderlo nella valanga di appunti che infesta il mio portatile,ma che potete fare tranquillamente a meno di leggere.

Al momento sono reduce dalla recente lettura della Perfect Edition della serie classica dei Cavalieri dello Zodiaco,e tra uno sbadiglio e l'altro provocato dall'ennesimo Pegasus Ryusei Ken o dall'altrettanto soporifero Rozan Shoryuha (com'era quella cosa che un attacco diventa inefficace se utilizzato per la seconda volta contro un Saint?),devo dire che mi sono fatta anche un bel po' di sane risate,dovute principalmente ai Cavalieri d'Oro del titolo:seguendo la logica delle gerarchie esistenti tra i Cavalieri di Atena illustrateci durante il reclutamento dei Cavalieri di Bronzo,costoro dovrebbero essere il meglio del meglio,i più forti,i più valorosi,i più giusti,e tutti gli altri più che vi vengono in mente.
Per cui,pur essendo una lettrice di lunga data,quindi si ritiene sufficientemente avvertita quantomeno sui fondamentali,e pur avendo già assistito alla misera fine dei Cavalieri d'Argento spediti a lavare l'onta arrecata al Tempio da un branco di Bronze Saint indisciplinati,continuavo a nutrire il dubbio che ancora ritengo legittimo che 12 ore potessero bastare a quattro più uno Cavalieri di Bronzo per sconfiggere dodici Cavalieri d'Oro.
Non che mi aspettassi sul serio che Saori tirasse le cuoia,cosa che peraltro non posso dire mi sarebbe dispiaciuta più di tanto,ma probabilmente pensavo comunque che esistesse una qualche scappatoia di altro tipo,perchè va bene il potere della convinzione (e della raccomandazione soprattutto),però insomma,tanto per dirne una,questa benedetta Atena è una dea sì o no?se lo è,qualche santa volta non potrebbe tirarsi fuori dai pasticci da sola,invece di caricare ogni volta il fardello della salvezza sua e del mondo sulle spalle di un pugno di ragazzini collocati al livello più infimo nella gerarchia dei Saint?
La domanda è ovviamente retorica,e la risposta è : "Non se ne parla neppure,sennò con che cosa li condiamo 20 e passa volumi di manga?e per non farci mancare nulla,'sti poveri sfigati non è che possono battere la fiacca e prendersela comoda,anche perchè sennò si sa come va a finire,quindi ogni volta non mancheremo d'inventarci qualche sistema assurdo per mettergli fretta."
I primi avversari contro cui dovranno scontrarsi i personaggi principali della serie,tutti dei miseri Cavalieri di Bronzo,protagonista compreso,sono per l'appunto i Cavalieri d'Oro del titolo,coloro che indossano le armature ispirate alle costellazioni dello Zodiaco,e che ho il piacere di presentarvi brevemente di seguito.
I 12 Gold Saints al gran completo,da sinistra a destra e dall'alto in basso Mu di Aries,Aldebaran di Taurus,Saga di Gemini,Death Mask di Cancer,Aiolia di Leo,Shaka di Virgo,Dohko di LIbra,Milo di Scorpio,Aiolos di Sagittarius,Shura di Capricorn,Camus di Aquarius,Aphrodite di Pisces,e Shion,il Gran Sacerdote assassinato 13 anni prima dell'inizio della storia,ex Gold Saint di Aries,e maestro di Mu.
Andando per ordine,il primo avversario è uno che a combattere non ci pensa proprio,d'altra parte non vede proprio perchè scomodarsi,dato che prima di arrivare al Tempio avete ancora 11 Case da attraversare;al limite e se proprio insistete a volerlo far lavorare,ripara le armature danneggiate,ma anche per quello ha preso le sue precauzioni,per cui a scanso di equivoci e per evitare seccature se n'è andato in un bel posticino inaccessibile ai più,giusto per essere sicuro che se qualcuno ce la fa ad arrivare al suo cospetto,quel qualcuno ha senza ombra di dubbio delle amicizie molto molto altolocate,per cui una volta tanto occorre proprio derogare al sano principio di lavorare il meno possibile,meglio ancora per niente: stavolta comunque non c'è motivo di scomodarsi,quindi Mu dell'Ariete vi augura buon viaggio.
Il successivo è uno il cui massimo impegno consiste nel fare la faccia feroce per un paio di minuti,prima di uscirsene in una fragorosa risata e poi offrirvi premuroso dei biscottini per non farvi affrontare il resto della scalata al Tempio a stomaco vuoto.
La Casa successiva incontrata dai nostri eroi,quella dei Gemelli,è ormai disabitata da 13 anni,ma vi pare che qualcuno abbia notato la singolare coincidenza di date e abbia fatto 2+2?Neanche per sogno,il Cavaliere dei Gemelli non si sa che fine abbia fatto (cioè,lo sanno tutti,tranne i suoi colleghi Cavalieri d'Oro,e anche quelli che lo sanno in primis non ritengono di doverne informare i loro colleghi,e in secondo luogo non ci trovano comunque niente da ridire,beati loro),ma si è premurato di non farvi sentire soli,ed ha pertanto chiamato Jem e le Holograms a tenervi compagnia.
Finalmente alla Quarta Casa incontriamo qualcuno seriamente intenzionato a fare molto male all'arrogantello di turno (per inciso si fosse trattato di Shun o Ikki o anche di Hyoga mi sarebbe pure dispiaciuto,ma trattandosi di Shiryu vale all'incirca lo stesso discorso che farei se in ballo ci fosse  Seiya,ovvero 'Ma quand'è che finalmente ce lo togliamo dai piedi?'),e tra l'altro per poco non ci riesce pure,peccato solo sia un colossale cretino travestito da tamarro,e per spedire più rapidamente l'avversario all'aldilà,sposta la battaglia sull'orlo della fossa per il mondo dei morti,ma Atena sceglie proprio quel momento per accorgersi che il Cavaliere di Cancer ha un po' perso di vista gli ideali di giustizia e saggezza che dovrebbe difendere (accorgersene del resto non era facile,il nostro aveva solo le pareti e il pavimento di casa tappezzato coi volti delle persone che aveva ucciso,collezione che non per niente gli era anche valso il simpatico nomignolo di Death Mask) e per privarlo di conseguenza dell'armatura d'oro,dopodichè a questo simpaticone succede di mettere un piede in fallo,e nella fossa ci cade lui.
Alla Quinta Casa incontriamo un ragazzo tanto bravo,simpatico e volenteroso,ma non molto sveglio,che alla vigilia dell'arrivo dei Bronze Saint al Tempio ha appena avuto sentore di qualcosa di leggermente sospetto (meglio tardi che mai),ma invece di concentrarsi su questo,si lascia coinvolgere in una guerra dei mille giorni contro Shaka della Vergine (solo questo dettaglio basta a rendere l'idea di quanto sia noiosa la vita di un Gold Saint,ma anche di come i Gold Saints medesimi farebbero veramente di tutto pur di non lavorare,compreso stare quei tre anni a guardarsi in faccia con un collega,si presume in attesa che uno dei due crolli dal sonno),cosa che dà l'opportunità al Gran Sacerdote di colpirlo con una tecnica che gli permette di controllarne la mente,ciò che fa sì che quando Seiya arriva alla Casa del Leone,malgrado i due siano amici,Aiolia sia seriamente intenzionato ad ucciderlo,ma a farsi uccidere al posto del protagonista arriva un certo Cassios,morto il quale Aiolia recupera le sue facoltà mentali,e permette a Seiya e agli altri di andare avanti.
Alla Sesta Casa sta uno dei Gold Saint più forti,che per inciso attinge la sua enorme forza pregando non Atena,e nemmeno Zeus,bensì Buddha,ma sono dettagli,che diamine vogliamo stare sempre a cavillare su questioni secondarie,per cui sorvoliamo su questo aspetto,per meditare sul fatto che dopo aver agevolmente messo al tappeto Shiryu,Seiya e Shun,al momento di dare il colpo di grazia a quest'ultimo arriva il solito Ikki col tempismo che sfodera sempre quando il suo caro fratellino si trova nei guai (ovvero praticamente ogni tre pagine,e questo nonostante un po' tutti non facciano che ripetergli che dovrebbe diventare più aggressivo e spietato,nemici compresi,un attimo prima di suonargliele sonoramente),e i due,dopo aver combattuto per qualche minuto,per riprendersi dalle fatiche della battaglia vanno a farsi un viaggetto in un'altra dimensione,di ritorno dal quale Shaka inizia finalmente a dubitare della moralità del Grande Sacerdote,e per farsi perdonare manda via Ikki dopo averne rigenerato l'armatura.
Superata la Casa della Vergine,i nostri eroi pensano che non incontreranno ostacoli in quella della Bilancia,notoriamente disabitata da un paio di secoli,e invece vi incontrano Camus dell'Acquario,il maestro di Hyoga,che imprigiona proprio l'allievo in una bara di ghiaccio,dalla quale il Bronze Saint verrà fuori grazie all'aiuto dei suoi compagni e dell'armatura della Bilancia.
All'Ottava Casa incontriamo la Penelope del gruppo,ovvero Milo dello Scorpione,colui che pur dando l'impressione di essere impegnato a tempo pieno a lavorare alacremente,in realtà non conclude mai nulla,cosa di cui abbiamo modo di renderci ben conto già durante la sua prima apparizione,nella quale c'informa con dovizia di dettagli in cosa consista il suo Scarlet Needle nel tempo che gli serve per scagliare i primi 14 dei 15 colpi che compongono tale attacco,dopodichè,arrivato il momento di lanciare Antares,ovvero il colpo definitivo e letale,ecco che non si sa come mai ci ripensa,e si dà da fare a curare le 14 ferite causate in precedenza,con tanti saluti e scuse per avervi fatto perdere tempo.
La Nona Casa dovrebbe in teoria e per logica essere vuota,dato che il precedente occupante è morto anni prima,e nessuno si è ancora preso il disturbo di rimpiazzarlo (sicuramente per via dei troppi impegni),e invece noi e i nostri amici Bronze Saint abbiamo modo di sperimentare quanto siano temibili le armature d'oro quando nessuno le indossa,difatti per poco i nostri non vengono messi al tappeto da una singola freccia scagliata con le migliori intenzioni,dopo essere sopravvissuti a ogni tentativo in tal senso compiuto dai Gold Saint incontrati in precedenza;in conclusione comunque Aiolos del Sagittario voleva solo affidare Atena a chi fosse riuscito a leggere il suo testamento (ve l'ho detto che i Gold Saint non sanno come passare il tempo,perciò non gli sembra mai di complicarsi la vita (nonchè la morte) abbastanza).
Alla Decima Casa troviamo un altro ragazzo deciso a fare il proprio dovere,malgrado sia anche uno dei pochi a conoscere l'identità del Grande Sacerdote,e che quindi a rigor di logica dovrebbe nutrire perlomeno qualche perplessità nell'eseguirne gli ordini,perplessità che invece non sembrano sfiorare Shura,almeno fino al momento in cui Shiryu (sempre lui) si dimostra pronto a morire pur di sconfiggerlo,motivo per cui il Gold Saint del Capricorno viene finalmente folgorato dalla consapevolezzo dell'error di un dì,quindi accetta serenamente il destino di disintegrarsi,non prima di avere salvato la vita di Shiryu donandogli non solo la sua armatura,ma anche la sua spada Excalibur,in caso dovesse averne bisogno.
Camus dell'Acquario lo abbiamo già incontrato,e stavolta lo troviamo al suo posto,un po' sorpreso di trovarsi nuovamente di fronte l'allievo che pensava di aver surgelato per bene,e ancora più sorpreso quando tra bastoncini e sofficini ci finisce lui,spedito lì proprio dall'allievo così amorevolmente allevato...se non altro può compiacersi che i suoi insegnamenti non siano caduti nel vuoto.
Alla fine del viaggio,per Aphrodite dei Pesci vale un po' il discorso fatto a proposito di Mu,solo adeguatamente rovesciato,ovvero: "Che diamine avete combinato,cari i miei colleghi?Non pretenderete mica che ai nostri visitatori ci pensi io,la Milady del gruppo (con tanto di neo)! (solo per la cronaca,malgrado il nome e l'aspetto,entrambi che più effeminati non si può,il Cavaliere dei Pesci è un uomo)
Chi vuoi imbrogliare tu?tornatene nella tua serie.
non diciamo sciocchezze,signori,la mia è una funzione puramente decorativa/riempitiva,difatti non mi hanno neanche dotato di armi degne di questo nome:provateci voi a combattere utillizzando delle ROSE!
Vi sembro Milord/Tuxedo Kamen,per caso?"

Di fatto insomma il Cavaliere dei Pesci vorrebbe tanto ostacolarvi,ma purtroppo purtroppissimo non dispone di armi adeguate,inoltre la battaglia gli guasterebbe la permanente,quindi finge di non notarvi mentre gli passate sotto il naso.
Al termine di questa carrellata,non trovate anche voi che valesse decisamente la pena farsi correndo tutta la scalinata al Tempio?quando vi ricapita di fare la conoscenza di un tale assortimento di simpaticoni?
A dire la sincera verità,il manga non mi ha entusiasmato più di tanto,e lo stesso deve essere stato per l'anime,visto che ricordo solo vagamente i Bronze Saint ai piedi della scalinata e in procinto di attraversare le Dodici Case,ma assolutamente niente del resto,non so se perchè effettivamente non vidi altro (il che comunque vuol dire che ho interrotto precocemente la visione,presumibilmente per scarso interesse),o se invece semplicemente perchè non mi sono rimasti impressi n combattimenti tutti fondamentalmente identici;ho apprezzato comunque l'ambientazione che Kurumada ha scelto per la sua storia,lo sfondo epico/mitologico è stato reso piuttosto bene e anche con una certa accuratezza (piuttosto rara tra gli autori nipponici,quando in ballo ci sono elementi della tradizione classica/occidentale),ed anche tutte le altisonanti sboronate sparse a piene mani per tutta la serie non mi disturbano come accadrebbe normalmente,segno che sono al loro posto,e che semmai quella fuori posto sono io,visto che comunque ne avevo già abbastanza dopo non molto di tutti questi benedetti Saint che se le davano di santa ragione;ciò nonostante,sono arrivata in fondo senza grossi sforzi,probabilmente anche grazie al fatto che in qualche modo mi sentivo almeno un po' coinvolta dalle vicende dei personaggi,o quantomeno di alcuni,ovvero proprio i Gold Saint (o anche le loro armature) cui ho dedicato questo post-divertissement,che mi hanno regalato momenti d'impareggiabile ilarità,e che anche per questo motivo aspettavo sempre di veder ricomparire nella storia.
Quindi la saga di Hades per me è stata veramente una festa,visto che non solo all'inizio di questo arco tornano tutti al gran completo,vivi e morti,a darsi battaglia,ma soprattutto non abbandonano mai del tutto la scena fino al gran finale,al termine della quale per quanto riguarda i miei beniamini e tornando al discorso iniziale,mi rimane un'unica ma ingombrante perplessità:ma in base a quale criterio avviene il reclutamento dei Gold Saint?quali sono i requisiti richiesti?
Perchè insomma,tra traditori dalla personalità multipla,gente che ha un concetto di giustizia un po' troppo sbilanciato a favore della forza,gente che passa le sue giornate a meditare senza chiedersi mai ragione di ciò che gli capita intorno,e tutta una serie d'individui che proprio non si capisce come passino le loro giornate,viene sul serio da chiedersi come sia potuto succedere che proprio costoro siano stati scelti come i migliori,i più forti e affidabili guerrieri di Atena,quando nel momento del bisogno ce ne fosse uno e uno solo intanto ad accorgersi di quello che sta succedendo,dopodichè che non si dimentichi di bruciare il suo cosmo per sconfiggere l'avversario,forse perchè tutti troppo presi dal declamare altisonanti scempiaggini (le epiche sboronate di cui abbonda questo manga per me sono state un altro motivo di costante divertimento),facendosi sopraffare con sconcertante rapidità da avversari di livello molto inferiore;nonostante ciò o forse anche per questo alcuni di loro sono finiti tra i miei personaggi preferiti,soprattutto per via della loro fantastica idiozia.

5 commenti:

  1. Jul sei un mito! Sei unica! Meno male che esisti ... perchè se così non fosse non credo sarebbero in grado di inventarti!

    By Rondine

    PS: Mirage si sta rotolando dalle risate.

    RispondiElimina
  2. Ti auguro un anno pieno di salute, serenità e fortuna!
    ★*˚°。°*。°*。★*˚°。°*。°˚°★*˚°。°*。°*★*˚°。°*。°*★
    ˛°_██_*˚°。°/♥ \*˚°。°*。°*★*˚°。°*。°*★*˚°。°*。°*★
    ˛. (´• ̮•)*.。*/♫.♫\*˛.*˛_Π_____*˚°。*。°*❤*˚°。°*。°*★
    .°( . • . ) ˛°./• ‘♫ ‘ •\.˛*./______/~\*˚°。°*。°*°*❤ ˚°*★
    *(…’•’.. ) *˛╬╬╬╬╬˛°.|田田❤|門|╬╬╬╬╬*˚°。°*。°* ♥
    ★*˚°。°*。°*。★ HAPPY 2012!

    RispondiElimina
  3. Sulla moralità e sulla correttezza (ma anche sulla sanità mentale) dei Gold Saint ho sempre avuto un sacco di dubbi anche io. Alla fine fanno la figura degli idioti (non capendo quello che succede per metà del tempo), dei pezzenti (prendendo randellate potenti dai Bronze) e anche un po' degli sfigati (come finiscono nella saga di Hades). Poveretti, in fondo mi fanno pena.

    Spezzo una lancia in favore delle rose di Aphrodite (bada bene, non di Aphrodite, lui è pessimo come personaggio), Albafica, il suo predecessore nella saga di Lost Canvas, riesce ad usare gli stessi attacchi e ad essere decisamente figo. Quindi la colpa non è delle rose ma del personaggio che le maneggia ;-P

    RispondiElimina
  4. Oh,intanto complimenti e grazie per aver avuto voglia di leggervi il mio insensato sproloquio,poi,andando per ordine

    @Rondine e Mirage: grazie,mi fate commuovere *_*
    e sono contenta che il post vi abbia divertito,così il divertimento non è stato solo mio a scriverlo,quasi pari a com'è stato leggere alcune parti del manga in questione.

    @Ire: Buon Anno anche a te.

    @Acalia: in generale i Gold Saint nella serie classica non fanno una gran figura,perlomeno non proporzionale a quello che dovrebbe essere il loro rango,ma a me sono piaciuti lo stesso,soprattutto alcuni di loro (quelli che ho sfottuto più ferocemente xD tipo Death Mask,Aiolia e Milo,ma anche Saga (e Kanon),Shaka e Mu).
    Nel frattempo ho letto anche i primi due volumi di Next Dimension,ma la serie di SS nel complesso non mi entusiasma,quindi non sono sicura che mi avventurerò anche con gli altri due spin-off,tra l'altro entrambi troppo lunghi per i miei gusti e per la mia pazienza di recupero,anche se Lost Canvas devo ammettere che mi tenta...

    Quanto ad Aphrodite,sospettavo fosse lui ad essere scarso xD

    RispondiElimina
  5. Anche i me i Gold in fondo stanno abbastanza simpatici e conta che i miei preferiti cono quei cazzeggiatori professionisti di Mu e Shaka (seguiti da Shura e Camus). Il problema è la sproporzione di forza a favore di quei quattro (più uno) raccomandatissimi dei Bronze ;-P

    Next Dimension mi manca ed è una di quelle serie che prima o poi recupero (anche se so che rischia di essere un paciocco senza precedenti) ^^

    RispondiElimina

Grazie per aver aver avuto voglia di leggervi il post e lasciare un commento,spero passerete presto di nuovo di qui :)

P.S.Ricordate di firmare i vostri commenti se postate come utenti anonimi,grazie.